Visitateci sul
Accentro - telefono (0) favoriti
Accentro - numero di telefono
accentro divider schatten
Eigentumswohnungen Berlin Storkower Strasse
accentro divider schatten

Fare la giusta scelta con la relazione statistica sugli immobili privati di Accentro

Desideriamo che i nostri clienti, con il nostro aiuto, facciano la scelta giusta. Per questa ragione abbiamo sviluppato un report, una relazione statistica sugli immobili privati “Accentro”. Dal 2008 tale relazione, informa annualmente circa le transazioni immobiliari in tutte le 82 grosse città della Germania – ovvero ogni città con più di 100.000 abitanti.

Berlino - allievo modello della Germania

Se solo fino a poco tempo fa Berlino era conosciuta con l’appellativo “povera, ma sexy”, attualmente la capitale tedesca grazie al suo sviluppo economico fa sempre più parlare di sé. L’economia berlinese negli anni passati ha acquisito maggiore dinamicità. Infatti, nel 2013 il prodotto interno lordo della capitale è cresciuto dell’1,2 per cento in più rispetto alla media delle altre regioni federali.  Lo sviluppo positivo è proseguito anche nel 2014.  Nel primo semestre il prodotto interno lordo ha superato lo stato dell’anno precedente nuovamente dell’1,2 per cento.

La crescita della capitale ha avuto anche un effetto positivo sull’occupazione. Da anni la percentuale dei disoccupati berlinesi si è abbassata: secondo l’agenzia federale per il lavoro nel 2005 19 per cento di tutti i berlinesi era senza impiego, nel 2011 era il 13,3 per cento e nel 2014 soltanto l’11,1 per cento. Se questa tendenza continua la percentuale di disoccupati berlinesi nel prossimo futuro scenderà sotto il 10 per cento. Berlino avanzerebbe ulteriormente verso le posizioni centrali della classifica della repubblica federale. Il numero di persone occupate ha raggiunto nel 2014 a Berlino, con 1,8 milioni di persone, il livello più alto dal 2000 e in comparazione con il 2013 aumentò dell’1,7 per cento. Conseguentemente si sviluppa il potere d’acquisto della capitale. Nel 2011 il potere d’acquisto ammontava a 18.238 euro, mentre nel 2014 già a 19.022 euro per ogni abitante. Lo studio sul potere d’acquisto realizzato dall’istituto GfK prevede per il 2015 un ulteriore incremento a 19.649 euro per ogni abitante.

La vibrante metropoli attira sempre più persone a sé. Secondo i numeri dell’ufficio federale di statistica Berlino-Brandeburgo solamente nel 2013 la popolazione di Berlino è cresciuta di 47.800 persone, questo corrisponde al numero dei cittadini di Passau. E non si pronostica un termine a questa tendenza. Secondo la stima conservativa del senato berlinese nel 2030 a Berlino vivranno 3,6 milioni di persone, il pronostico, al momento più fondato, ne prevede addirittura 3,9 milioni di berlinesi.

 

 

 

Il mercato immobiliare berlinese – primato nei ricavi e nel numero di vendite

Questo sviluppo molto positivo si riflette anche sul mercato immobiliare. Nella relazione statistica immobiliare del 2014 Accentro Berlino riuscì a spodestare per la prima volta Monaco di Baviera dal primo posto nella classifica dei ricavi la tradizionale prima classificata. Nell’anno preso in considerazione è stato ottenuto un ricavato di 4.275,7 milioni di euro  con la vendita di immobili – ciò corrisponde ad un incremento del 18,3 per cento rispetto all’anno precedente. Mai, dalla prima edizione della relazione immobiliare dell’anno 2008 – i numeri sono presentati da Accentro dal 2006 – è stato ottenuto in una città un ricavato così alto. Monaco di Baviera al secondo posto registrò “soltanto” 3.771,0 milioni di euro. Berlino è prima in classifica in Germania anche per il numero di unità vendute. 23.100 appartamenti singoli cambiarono proprietario nella capitale nel 2013 – 2,4 per cento rispetto all’anno precedente. Questi dati, prendendo in considerazione la bassa percentuale di transazioni di un paio di anni fa, sono maggiormente sorprendenti. Nel 2009 a Berlino vennero venduti ancora 14.279 appartamenti, il ricavato allora ammontava a 1.826,8 milioni di euro.
I ricavati medi ottenuti per la vendita di ogni appartamento sono significativamente inferiori rispetto a quelli delle altre metropoli tedesche. Con la vendita di un appartamento nella capitale federale mediamente si guadagnò 185.095 euro, a Monaco di Baviera 327.344 euro. Anche a Francoforte (293.593 euro), Amburgo (266.458 euro), Düsseldorf (254.187 euro), Stoccarda (203.221 euro) e Colonia (197.349) i ricavati ottenuti per ogni vendita sono nettamente maggiori che a Berlino.

Non è previsto un termine a questa dinamicità, dato il continuo sviluppo positivo della capitale federale. I proprietari immobiliari anche nei prossimi anni vivranno aumenti dei prezzi d’acquisto e d’affitto stabili e potranno gioire per un mercato fiorente.

 

 

Sviluppo dei prezzi d’affitto a Berlino: crescita frenata

I prezzi degli affitti nella capitale crescono da anni, anche se l’aumento ha perso parte della sua dinamicità. Mentre gli affitti nel 2012 aumentarono mediamente di un considerevole 14 per cento, l’incremento ammontava solamente a 6,6 per cento. La crescita rimase dunque tre punti percentuali al di sotto dell'anno precedente. Attualmente il livello dei prezzi d’affitto ammonta mediamente a 8,55 euro per metro quadrato. Soprattutto le periferie della capitale registrarono nel 2014 uno sviluppo dei prezzi d’affitto particolarmente positivo. La motivazione: gli affittuari ripiegano sempre più sui quartieri periferici anziché quelli centrali più costosi, aumentando la domanda e di conseguenza anche gli affitti. Al contrario gli affitti nel centro di Berlino si mostrarono meno dinamici. Soprattutto nei segmenti di mercato più alti essi stagnano. In alcuni distretti si registrò addirittura una decrescita del livello storico dei prezzi d’affitto

_____________________________________________________________________________________

Il REPORT IMMOBILIARE ACCENTRO

Desideriamo che i nostri clienti, con il nostro aiuto, facciano la scelta giusta. Per questa ragione abbiamo sviluppato un report, una relazione statistica sugli immobili privati “Accentro”. Dal 2008 tale relazione, informa annualmente circa le transazioni immobiliari in tutte le 82 grosse città della Germania – ovvero ogni città con più di 100.000 abitanti. La relazione statistica immobiliare riguarda quindi, circa l’85 % del mercato totale tedesco e si basa sui dati emessi dalle rispettive commissioni comunali di perizia. Così, essa differisce significativamente da pubblicazioni analoghe, che si basano in gran parte su stime di esperti o soltanto sull’interpretazione di dati disponibili

La relazione si compone di due parti:

1. le classifiche

2. le relazioni sulle città

Nella prima parte della relazione, i mercati immobiliari delle grandi città vengono inseriti in una graduatoria in base a diversi criteri quali il volume delle transazioni o il numero di vendite. Nella seconda parte sono esposti dettagliatamente i dati di mercato delle singole città e sono anche elencati i fatturati, i prezzi di mercato e i dati relativi all’indice degli affitti. Anno di riferimento per la relazione statistica sugli immobili è il 2006. Gli indici si rapportano a questo anno di riferimento.

Conoscere ciò che conta in 200 pagine!

Ordinate la relazione statistica del 2015 di Accentro per soli 99€ (inclusa il 7% di IVA & i costi di spedizione) affinché possiate informarvi circa l’attuale mercato immobiliare.

Ordina adesso

Avete ulteriori domande?

Siamo per voi disponibili a
rispondere qualsiasi domanda!

contatto – scrivere una email

Non avete trovato ancora l’appartamento ideale?

Qui potete scegliere secondo i vostri desideri, scaricare l’offerta scelta come file PDF, stampare o condividere in facebook.